Blog

I miei ultimi post

My Trek Days MTD – presentazione e piedi ghiacciati

17 January

Questa foto è stata scattata a novembre 2020 sul Monte Gennaio (1810 mt.) sull’Appennino tosco-emiliano. Una di quelle gite che mi ricorderò per un bel po’ di tempo perchè è la prima volta che ho raggiunto, con le mie gambe, più di 700 mt di dislivello. Riuscite ad immaginare la soddisfazione? E poi i paesaggi che i nostri occhi hanno il piacere di ammirare. Una vera manna per il fisico e non solo.

Powered by Wikiloc
Qui sopra trovate il percorso che ho registrato tramite l’app Wikiloc. Nei prossimi post scriverò anche delle varie caratteristiche delle app che utilizzo per seguire i percorsi.

Ma torniamo a questo blog, perché scrivere di trekking? Perché è una bella passione che ho voglia di condividere con il mondo virtuale nella speranza di coinvolgere anche solo una persona di voi…tu che stai leggendo…potresti fare come me e cambiare la tua vita in meglio. Iniziare a godere della natura, a fare fatica ripagata, ad ascoltare i suono dei boschi, a respirare aria buona e a sentirti davvero bene. La gente che sta bene rompe meno le scatole 🙂

Non è molto tempo che pratico questo sport pertanto prendete quello che scrivo come donna appassionata della materia e non un’esperta o persona qualificata. Quando si va nei boschi vi consiglio sempre di affidarvi a guide professioniste.

In questo periodo c’è la possibilità di andare a camminare a temperature anche sotto lo zero. Camminare sulla neve o su terreni ghiacciati. Uno dei problemi che si può riscontrare è il freddo ai piedi. A me è capitato di sentire i due alluci completamente ghiacciati e la sensazione non è per niente piacevole. Ho chiesto in giro quale poteva essere la soluzione senza dover cambiare le scarpe. Mi hanno consigliato buoni calzini (ne parlerò nei prossimi post) ma non è stato sufficiente. In un negozio di sport mi hanno consigliato questi:

Sono dei sacchettini con dei granelli neri dentro da mettere dentro la scarpa che dopo qualche minuto rilascia calore. Io li ho provati su un terreno pieno di neve. Sono stata sulla neve per qualche ora ed è andata abbastanza bene ma non c’era una temperatura al di sotto dello zero. I piedi non erano caldi ma neanche ghiacciati quindi per me è un prodotto da provare senza aspettarsi miracoli. Questo nella foto l’ho acquistato da Nencini, è un paio che si può utilizzare una sola volta e costa Euro 2,50. Da Decatlhon invece ho visto che ci sono più modelli di vario prezzo. Anche se il prezzo più o meno si aggira intorno ai 2/3 euro. Se avete altri consigli utili per il freddo ai piedi lasciateli pure nei commenti che sono molto graditi.