Tag Archives: ciaspole

My Trek Days MTD – le ciaspole

14 February
La mia prima ciaspolata

Questo affascinante mondo del trekking mi ha portata anche a provare le ciaspole, anche conosciute come racchette da neve. Si utilizzano per camminare sulla neve fresca. Sono di plastica e si attaccano alle scarpe da trekking. Hanno un attacco dietro che permette di lasciare libero il piede (ok per il piano e la salita) oppure bloccarlo (ok per le discese). Si possono trovare a noleggio vicino alle piste da sci oppure da Decatlhon e in altri negozi sportivi. Il costo non è elevato. Quelle che vedete in questa foto a me le hanno regalate e mi sono trovata molto bene. Consiglio di provarle in un percorso semplice come ho fatto io. Bisogna prenderci un po’ confidenza perchè le cadute sono all’ordine del giorno inizialmente. Io sono caduta una volta nonostante le raccomandazioni che mi hanno fatto. Basta una distrazione, nel mio caso mi stavo rimettendo un guanto, non ho visto una specie di dosso e ho perso l’equilibrio. Non mi sono fatta niente, cadere sulla neve con l’andatura delle ciaspole solitamente non crea danni fisici ma un po’ morali per la brutta figura che si fa. Nel mio caso per fortuna mi hanno visto in pochi del gruppo 🙂

Le ciapsole sono molto faticose. Camminare sulla neve è di per se molto faticoso. Camminare con due affari ai piedi che rende il passo lento e goffo fa fare il doppio della fatica. Ma è anche molto bello. A me è piaciuto molto e spero di riuscire a tornare in questo strano 2021. Io ho fatto un percorso di 8km circa con un dislivello che non superava i 200 mt. Ottimo per la prova che è stata superata a pieni voti. Siamo partiti dall’Abetone davanti alle piramidi e abbiamo attraversato la foresta che ci ha presentato ai nostri occhi questo spettacolo:

Riserva Naturale dell’Abetone

Sembrava di stare nella foresta delle Cronache di Narnia. E poi la neve da un senso di silenzio e di pace che mette serenità nel profondo. Ha nevicato quasi tutto il tempo ma per fortuna la neve non è la pioggia e non vi nascondo che a tratti è stato anche piacevole.

Un consiglio che posso darvi se andate a camminare sulla neve e quindi con temperature rigide occhio al freddo alle mani e ai piedi. Guanti buoni e scarpe adatte alla neve altrimenti non vi potrete godere lo spettacolo che avete intorno.